TDL PER I DIRITTI UMANI

MATERIALE REALIZZATO DAGLI ALUNNI

Parla. Urla.

Non restare in Silenzio!

Ogni volta che una Donna combatte per se stessa.

Lo fa anche per ogni altra donna.

La felicità è un tuo diritto.

Combatti la Violenza sulle Donne.

- Chiara Tenga 4L -

Stop-hand-sign-410215.jpg

SONO UNA DONNA

Io. Io bambina, poi ragazza, poi donna, poi lavoratrice, poi madre, poi anziana, poi nonna, poi il niente. Tu. Tu bambino, ragazzo, uomo, lavoratore, padre, anziano, nonno, infine polvere.

Due processi, dove si trova la differenza che difendi con tanto ardore

Sei tu, forse, a sbagliare nel vederla? Come mai cerchi di sfruttarmi, di sminuirmi? E al contrario, come mai cerchi di salire sul piedistallo, ti rendo forse intrinsecamente terrorizzato? Le tue mani non mi toccano davvero, i tuoi insulti si fermano sui lobi e scivolano lungo il collo.

Vincerò io, sempre se per te questa è una battaglia.

Voglio essere considerata per quanto valgo, non per ciò che puoi o non puoi vedere.

Non sono una proprietà, non sono un oggetto, sono io.

Sono una donna.

ELEONORA SCOGNAMIGLIO

Meet The Team

The “scraps” of a burned-out society They speak about women,

the “scraps” of a burned-out society.
A society led by strong men
with violent ways aimed at hurting the “scraps”, without which the world couldn’t go on. Woman,
you think that your man loves you
and then
“he pushed me”
“he was nervous” you say.
Oh, woman, ask for help
he doesn’t love you.

Anna Cristiana Giso 4L

Small attentions Women as beautiful as the stars

Someone wants them beautiful
Someone wants them for one night,
and there are those who instead beat them
But you woman do not be treated badly,
don't blow yourself up
And you man, don't you want to be better?
Hold it close to you like a diamond,
tell her when she's still small,
when his shoe still has no heel
which is so much tenderness
and whoever loves you caresses you.
And you little woman,
do not let yourself be frightened, diminished, manipulated, from the deception of all those unfulfilled promises because you deserve respect,
because you have the value of a woman.

Laura Pascarella 4L

Today, in society, there are still many people who do not respect women, an example is the article we read in the classroom of the WBO champion, by billy joe saunders in which he gives advice to men on how to beat women, I think he has made an inhumane gesture because the video went viral and even though he apologized I think it did not solve anything because in real life, many women suffer at all times from the fear of gender discrimination and suffer violence and because of that video many men are been able to use combat moves and kill women. At the first slap the women will have to report immediately otherwise they will encounter countless successive violence as "these men" lose control of their emotions and once the violence is over they will apologize for being forgiven, in fact, if the victim forgives him, this will be there. beginning of the next violence. So Billy Joe Saunders shouldn't have allowed himself to make the video on how to beat women indeed he had to give a speech and make men understand that women should not be touched, I hope today's generation does not take an example from him.

ANNA TERESA MEROLA YUEMI KAI FRANCESCO DI LAORA FRANCESCO ARLI’

Lo spunto per affrontare la seguente tematica ci è stato fornito durante le ore di inglese, nelle quali abbiamo letto in classe l'articolo del The Guardian che riguarda "Billy Joe Saunders", campione internazionale della WBO, nel quale dà suggerimenti agli uomini nel colpire le proprie partner durante il Lockdown, pubblicando il video e, successivamente al divenir virale di quest'ultimo, ha chiesto scusa alle donne rispetto all'offesa inferta. In merito a questo articolo abbiamo tenuto un dibattito riguardante questo tipo di mentalità presente nella nostra società e interpretata in modo inconsapevole e ignorante rispetto alla realtà dei fatti. Tale cultura appunto danneggia non solo i diritti della donna ma anche gli sforzi che hanno fatto le donne in tutti questi anni, nei quali si sono prodigate per dar voce a problematiche della parità di genere.

      

Domestic-violence-to-female-444456.jpg

Marotta Nicoletta

Marino Alessio

STOP

Domestic-violence-to-the-woman-444448.jpg

STOP

Violence-in-the-family-444469.jpg

Classe 5B

STOP

Home-violence-to-woman-444458.jpg

Classe 4L

STOP